24 e 25 Aprile 2022 >> «Dialogo di Raisina: von der Leyen in India per rafforzare la cooperazione bilaterale e dare il via alla principale conferenza geopolitica indiana» [Rif.: ec-europa-eu / rappr. It-Mi]

Rif.: ec-europa-eu / rappresentanza It-Mi
Comunicato/Notizia – 22 Aprile 2022

:

«Dialogo di Raisina: von der Leyen in India per rafforzare la cooperazione bilaterale e dare il via alla principale conferenza geopolitica indiana»

«Domenica 24 e lunedì 25 aprile la Presidente von der Leyen sarà a Nuova Delhi, India per rafforzare le relazioni UE-India e approfondire la cooperazione bilaterale in vari settori.

Domenica mattina la presidente visiterà l’Istituto per l’energia e le risorse (TERI), dove incontrerà giovani attivisti per il clima e visiterà il Centro di nanobiotecnologie TERI-Deakin.

Più tardi nella giornata interverrà all’Alleanza solare internazionale per sottolineare l’importanza delle energie rinnovabili anche ai fini della cooperazione bilaterale tra l’India e l’UE e in serata parteciperà a una cena con donne leader e imprenditrici indiane.

Lunedì mattina la Presidente deporrà una corona di fiori al Mahatma Gandhi Memorial. Incontrerà quindi il Ministro degli Affari esteri indiano Subrahmanyam Jaishankar, il Primo ministro Narendra Modi e infine il presidente dell’India Ram Nath Kovind.

Prima di concludere la visita, la Presidente von der Leyen pronuncerà il discorso di apertura al Dialogo di Raisina, conferenza geopolitica annuale ospitata dal Ministero indiano degli Affari esteri e dalla Observer Research Foundation.»

Per seguire la visita della Presidente v. EbS.

Green Deal europeo ● Piano d’azione per l’inverdimento >> «Inverdimento della Commissione: un impegno a favore del patto europeo per il clima» – 22Aprile2022 [Rif.: ec-europa-eu / rappr. It-Mi]

Rif.: ec-europa-eu / rappresentanza It-Mi
Comunicato – 22 Aprile 2022

:

«Inverdimento della Commissione: un impegno a favore del patto europeo per il clima»

«Oggi la Commissione europea mantiene la promessa di diventare climaticamente neutra entro il 2030, in linea con l’impegno assunto dalla Presidente von der Leyen nel quadro del Green Deal europeo.

In occasione della Giornata della Terra celebrata oggi, la Commissione rinnova l’impegno nell’ambito del patto europeo per il clima, un’iniziativa su scala UE che invita persone, comunità e organizzazioni a partecipare all’azione per il clima e a costruire un’Europa più verde.

La Commissione europea – prima istituzione dell’UE ad assumere formalmente questo impegno – ha illustrato in che modo intende conseguire il suo obiettivo in una comunicazione e nel piano d’azione per l’inverdimento che ha adottato il 5 aprile 2022. Si è impegnata a ridurre le emissioni di gas a effetto serra del 60% entro il 2030 rispetto al 2005 e a compensare le emissioni rimanenti mediante la certificazione di assorbimenti di carbonio di alta qualità.

Le azioni concrete comprenderanno un maggior inverdimento degli edifici della Commissione, in particolare la riduzione dello spazio totale degli uffici e del consumo energetico, l’aggiunta di pannelli solari e tetti verdi, viaggi di lavoro più sostenibili, l’incoraggiamento del personale a cambiare le abitudini di spostamento tra casa e ufficio, un parco veicoli di servizio della Commissione completamente elettrico, l’uso di strumenti informatici efficienti sotto il profilo energetico e la riduzione dell’impatto ambientale degli appalti pubblici della Commissione.

Al di là dell’impegno istituzionale, la Commissione incoraggia il proprio personale ad prendere impegni specifici sulla piattaforma Count Us In e a diventare “ambasciatori” del patto per il clima. La Commissione invita altre istituzioni, organizzazioni e parti interessate a fare altrettanto sul fronte del clima.»

Per maggiori informazioni sull’impegno della Commissione a favore del patto europeo per il clima, v. video del Commissario Hahn.