Menu Natale :: Ricette di Natale Senza Crudeltà :: Volantino di Buon Natale salva-animali || Campagna di AgireOra Network

“Volantino col menù di Natale Senza Crudeltà: richiedilo e diffondilo!”

volantino-natale==Buon-Natale==Campagna-di-AgireOra Network

volantino-natale==Campagna-di-AgireOra Network

Dida: Volantino Natale == Campagna di AgireOra Network [www.AgireOra.org]

«Per un Natale davvero “buono” … lasciamo in pace gli animali,

non usiamoli come cibo sulla tavola delle feste!»

«Conigli, mucche, vitelli, polli, maiali… sono esattamente come i cani e i gatti che abbiamo nelle nostre case: il pensiero di uccidere e portare in tavola loro, per Natale, ci farebbe – giustamente – inorridire. Eppure, gli animli “d’allevamento” non sono diversi: anche loro possono amare, soffrire, provare paura, dolore, gioia, amicizia. Sono imprigionati e sottoposti a ogni genere di sofferenza e infine macellati.

Non abbiamo bisogno di uccidere.
Non abbiamo bisogno di far soffrire esseri senzienti, né per Natale né in qualsiasi altro giorno.

Prova il nostro menù di Natale “senza crudeltà”: www.AgireOra.org/natale
Puoi preparare innumerevoli piatti usando ingredienti vegetali. Puoi imparare passo-passo a nutrirti senza uccidere nessuno dal sito: http://www.vegfacile.info

Salverai animali, avrai un minore impatto ambientale, avrai una salute migliore, risparmierai sui conti della spesa… questo sì è un bel regalo di Natale, per tutti!»

:: :: ::
Campagna di AgireOra Network – www.AgireOra.orginfo@agireora.org
************************************************************

«Il nostro volantino di Buon Natale salva-animali: su un lato un augurio con una belle foto di animali, sull’altro l’invito a non uccidere animali per il pranzo di Natale, né in qualsiasi altro giorno.
Con l’esortazione “Per un Natale davvero ‘buono’… lasciamo in pace gli animali, non usiamoli come cibo per le feste!” si invita alla riflessione, spiegando come gli animali d’allevamento non siano diversi dai cani e dai gatti. Si invita a provare un menù di Natale senza crudeltà e a imparare a nutrirsi senza far del male a nessuno, con le informazioni del sito Vegfacile.info
Adatto per tavoli informativi e volantinaggi in periodo natalizio, e adattissimo alla distribuzione in buca delle lettere, perché sembra una cartolina di auguri natalizi.»
___ Campagna di AgireOra Network – http://www.AgireOra.orginfo@agireora.org

Leggi/Approfondimenti: https://www.agireoraedizioni.org/opuscoli-volantini/vegan/volantino-buon-natale/

************************************************************

Menu_Natale===Ricette-di-Natale-Senza-Crudeltà [rif. AgireOra edizioni - www.agireoraedizioni.org]

Dida: Menu Natale == Ricette di Natale Senza Crudeltà

[rif. AgireOra edizioni – http://www.agireoraedizioni.org]

::

« Per saperne di più sulla scelta vegan, richiedi il nostro Vegan Starter Kit gratuito, un utilissimo opuscolo che in meno di due ore di lettura fornisce tutte le informazioni per passare da onnivori a vegan: motivi, vantaggi, e tanti consigli pratici.
Richiedilo qui: www.VeganHome.it/starter-kit
Per trovare altre ricette come queste, consigliamo il libro ‘Nella cucina di VeganHome’, scritto dagli utenti del sito “VeganHome – la casa dei vegan”.
Scaricalo gratuitamente in e-book dal sito: www.LibriVegan.info
Questo volantino è realizzato, stampato, distribuito dall’associazione AgireOra Edizioni, casa editrice non-profit in difesa degli animali.
Per contatti: www.agireoraedizioni.orginfo@agireoraedizioni.org »

Leggi/Approfondimenti: https://www.agireoraedizioni.org/opuscoli-volantini/ricette-vegan/ricette-natale/

::

MENU NATALE


Qui di seguito, da opuscolo, si riportano in versione testo le

‘Ricette di Natale Senza Crudeltà’

ANTIPASTI
SFORMATINI DI POLENTA
Ingredienti: 250 g di polenta istantanea; 1 litro di acqua; 2 cespi di radicchio di Treviso; olio extravergine d’oliva; sale.
Preparazione: Pulire e lavare il radicchio; farlo stufare in un tegame con l’olio e tenerlo da parte. Intanto mettere al fuoco una pentola con l’acqua, salare e portare a ebollizione. Togliere dal fuoco, unire la farina di mais a pioggia, mescolare bene e rimettere sul fuoco per pochi minuti. Spennellare con l’olio uno stampo per muffins, ricoprire il fondo e le pareti di ogni incavo con la polenta preparata, lavorando con le mani inumidite per non bruciarsi, aggiungere il radicchio stufato, ricoprire con altra polenta, livellare bene e cucinare in forno a 200° per circa 20 minuti.
Rovesciare gli sformatini su un vassoio e servire ben caldi.
(Ricetta di iaia tratta da VeganHome.it)

TARTINE CON MAIONESE DI CAROTE
Ingredienti: 3 carote; 1 tazzina da caffè di olio di mais; mezzo cucchiaino di senape; 2 cucchiai di succo di limone; 2 cucchiai di latte di soia neutro; sale.
Preparazione: Pelare le carote, lavarle e lessarle con pochissimo sale.
Una volta fredde, frullarle con olio, senape, succo di limone, latte di soia e sale. Spalmare la maionese su triangolini di pancarré (senza strutto né latte) e decorare con qualche oliva o sottaceto.
(Ricetta di iaia tratta da VeganHome.it)

PRIMO
CRESPELLE DI CECI RIPIENE DI PURÉ DI FUNGHI
Ingredienti:120 g di farina di ceci; 60 g di farina; 3 cucchiai di olio di semi; 400 g di patate; 250 g di funghi; prezzemolo; mezza cipolla; 1 bicchiere di brodo vegetale; latte di soia; olio extravergine d’oliva; sale e pepe.
Preparazione: Lessare le patate e nel frattempo in una padella rosolare la cipolla tritata con un po’ d’olio d’oliva. Aggiungere i funghi, il prezzemolo, sale e pepe. Versarvi il brodo vegetale e cuocere pochi minuti.
Quando le patate saranno pronte, schiacciarle con una forchetta e aggiungervi un po’ di latte di soia, olio e sale. Mischiare il puré ottenuto con i funghi e lasciarlo riposare a parte. Nel frattempo preparare la pastella: mettere i due tipi di farina in una ciotola con un po’ d’acqua, due cucchiai di olio di semi e un pizzico di sale. Amalgamare il tutto in modo che non rimangano grumi. Prendere una padellina antiaderente di circa 20 cm di diametro, metterla sul fuoco e farla scaldare. Quando sarà ben calda, versare al centro due o tre cucchiai di pastella e cercare di coprire tutta la superficie, ruotando la padellina. Lasciar cuocere per 1-2 minuti e voltare la crespella, facendola dorare anche dall’altro lato. Ripetere l’operazione fino a terminare tutta la pastella. Adagiare le crespelle in una teglia da forno oliata e nel frattempo riscaldare il forno a 180°. Versare un po’ del puré ai funghi in ogni crespella. Ripiegarle a mezzaluna e chiudere i bordi. Infornarle per qualche minuto e servirle ancora calde.
(Ricetta di Cinzia Murgia e Maria Luisa Perra)

SECONDO
POLPETTONE VEGETALE DI LENTICCHIE E NOCI
Ingredienti: 500 g di lenticchie già cotte; 5 pomodorini secchi (o 3 di quelli più grandi); 60 g di noci sgusciate; 6 cucchiai di olio d’oliva; 150 g di pangrattato; 200 g di passata di pomodoro; erbe aromatiche e spezie a piacere. Per un gusto mediterraneo: prezzemolo, rosmarino, salvia, timo, semi di finocchio. Cumino o curry per un gusto più orientale.
Preparazione: Tritare in un tritatutto 2/3 delle noci con i pomodori secchi e le erbe scelte. Sminuzzare con le mani grossolanamente le restanti noci e tenerle da parte. Unire il composto alle lenticchie ben scolate, all’olio, alla passata di pomodoro e regolare di sale (attenzione perché alcuni pomodori secchi sono molto salati, potreste anche non aggiungerne). Frullare il tutto con un frullatore a immersione. Aggiungere pangrattato fino a ottenere un composto piuttosto compatto e per ultimo aggiungere le noci rimaste. Sistemarlo in una taglia rettangolare coperta con carta forno e aiutandosi con quest’ultima arrotolarlo per formare un salamino. Si può decorare a piacere con noci tagliate a metà e pomodorini. Spennellarlo con olio e infornarlo a 180° per 10 minuti.
(Ricetta di Cinzia Murgia e Maria Luisa Perra)

CONTORNO
RADICCHIO E PATATE AL FORNO
Ingredienti: 4 gambi di radicchio rosso di Treviso; 4 patate grandi; sale e pepe; olio extravergine d’oliva.
Preparazione: Lavare bene il radicchio e tagliare ogni gambo in 4 spicchi. Pelare le patate e affettarle abbastanza sottilmente (a fette di circa 2 mm di spessore). Mettere in una teglia da forno antiaderente e condire con olio, pepe, sale. Cuocere per circa 40 minuti in forno già caldo a 180° fino a che le patate saranno ben cotte, mescolando ogni tanto.
(Ricetta di Marina tratta da VeganHome.it)

DOLCE
TORTA DI PERE
Ingredienti: 300 g di farina integrale (o un mix di farina di farro e farina di grano); 200 g di zucchero; un bicchierino di olio extravergine d’oliva; 250 g di latte di soia; una bustina di lievito vanigliato; 5 pere williams piccole; un pizzico di sale; cannella; zucchero a velo.
Preparazione: Mettere farina, zucchero, sale, olio, latte di soia e lievito in una ciotola e mischiare con un cucchiaio di legno. Aggiungere quindi le pere tagliate a tocchetti e rigirare delicatamente. Foderare una teglia tonda media con la carta forno e riversare l’impasto. Infornare in forno già caldo, regolare su una temperatura media e far cuocere per circa 35-40 minuti. Controllare con uno stecchino che la torta sia pronta (lo stecchino deve uscire perfettamente asciutto) e in caso lasciare ancora in forno a temperatura minima per qualche altro minuto. Come di consueto la cottura al forno varia anche da forno a forno, dunque regolatevi di conseguenza.
Una volta pronta, far intiepidire e mettere la torta su un piatto da portata, spolverare di cannella e zucchero a velo.
(Ricetta di ariel444 da VeganHome.it)

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s